• Raffaele Contino

Formazione | Costo o investimento?


La scorsa settimana ho incontrato virtualmente e in presenza diverse aziende in occasione del lancio di un corso interaziendale che partirà a fine maggio, grazie alla collaborazione con due formatori che stimo e con cui sto già collaborando da alcuni mesi.


Tra l’altro se ti interessa capire come puoi migliorare i risultati dei tuoi venditori imparando a gestire la relazione con i clienti durante tutto il processo di vendita, questo corso potrebbe veramente aiutarti. Abbiamo ancora pochi posti disponibili e trovi tutte le informazioni qui.


Ma non voglio parlare del corso.


Quello che voglio dirti è che parlando con le persone ho cominciato a riconoscere dei tratti comuni, delle cose ci si ripetevano costantemente.


Da una parte le aziende che dedicano risorse alla formazione di eccellenza (non solo quella obbligatoria) e che per questo stanno ottenendo risultati.


Dall’altra parte le aziende che non stanno ottenendo risultati e che per questo pensano di non potersi permettere la formazione.


Vedi. È una questione di punti di vista.


Esprimo il concetto attraverso una citazione di Benjamin Franklin: “Un investimento nel campo della conoscenza paga sempre i migliori interessi.”


Non a caso tutte le migliori aziende impongono (sì, “impongono”) ai propri dipendenti un certo numero di ore di formazione all’anno.


Non a caso quando ho chiesto all’amministratore delegato di una società che è passata da 1 a 20 milioni di euro in 5 anni, come aveva fatto in così poco tempo a creare un team così efficace, lui mi ha risposto con tre semplici parole: “Facciamo tantissima formazione”.


Ma torniamo a noi e alle aziende che ho incontrato.


Prendo due aziende molto simili. Tutte e due manifatturiere.


Tutte e due dopo i bagordi del boom industriale italiano si sono sedute e dopo anni di galleggiamento hanno iniziato a subire una crisi dietro l’altra.


Tutte e due hanno effettuato una profonda ristrutturazione circa 4 anni fa.


E adesso iniziano le differenze.


Una è tornata a crescere e con il fatturato stanno tornando anche gli utili.


L’altra continua a galleggiare e gli utili ancora non si vedono.


La prima oggi investe decine di migliaia di euro all’anno in formazione.


La seconda il meno possibile.


Ecco la differenza.


Molte aziende considerano la formazione come un costo.


Mentre la buona formazione è un investimento.


Almeno da due punti di vista.


Nuove competenze per processi più efficaci.


Nuova linfa motivazionale che spingerà le persone a dare il meglio di sé.


E quando le persone danno il meglio di sé sapendo cosa devono fare, accadono cose davvero magiche.


Accade che un venditore junior ottenga più risultati di un venditore senior.


Accade che si creino rapporti con clienti destinati a durare anni.


Accade che scopri quella singola cosa che non riuscivi a vedere e che messa a posto migliora esponenzialmente i risultati.


Non dico che la formazione sia una ricetta magica per tutti i mali.


Dico che un’azienda che forma le proprie persone in modo costante e con elevata qualità, ha molte più probabilità di crescere.


Ha molte più probabilità di sfruttare le opportunità quando si presentano.


Ha molte più probabilità di trovare le soluzioni in caso di problemi.


Ha molte più probabilità di attrarre e mantenere le persone di talento.


Ora spero che guarderai alla formazione con un’ottica diversa.


E magari anche al corso di cui ti ho parlato all’inizio 😉


---


Spero che questo pensiero ti sia stato utile. Sei d’accordo? Non ti trovi su alcuni punti?


Se hai un minuto rispondi a questa e-mail e fammelo sapere.


Alla tua crescita!


Raffaele


---


Vuoi migliorare le performance dei tuoi venditori e credi che nel tuo settore la relazione con il cliente sia fondamentale?


Hike Up Consulting organizza, in collaborazione con Pirovanomonti Associati, il corso interaziendale per venditori “Nella mente del cliente”.


Un percorso pensato per imprenditori, responsabili commerciali, area manager, account manager e business development manager che vogliono migliorare la propria abilità nella gestione della relazione con il cliente, per aumentare le probabilità di ottenere un SI.


Tariffa agevolata per le iscrizioni pervenute entro il 30 aprile 2021.


Visulizza il programma cliccando su questo link.




0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Marketing | Chiarisci il tuo messaggio attraverso le storie

In casa mia non c’è una televisione, ma una volta ogni tanto concedo ai piccoli un breve cartone animato con il mio smartphone. Ieri sera ho guardato un episodio del cartone preferito di mia figlia in